Archives:

Senza categoria

Bignè

Print Recipe
Bignè
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 20-25 minuti
Porzioni
150 bignè medi
Ingredienti
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 20-25 minuti
Porzioni
150 bignè medi
Ingredienti
Istruzioni
  1. In un pentolino capiente portate a bollore acqua, latte, burro , sale e zucchero. Intanto setacciate la farina. Appena l'acqua arriva al primo bollore unite tutta la farina e mescolate bene per non formare grumi, fate cuocere per circa 3-4 minuti o finchè l'impasto non si staccherà bene dalle pareti. Mettete ora l'impasto nella ciotola della planetaria con la foglia e fate andare per qualche minuto a bassa velocità per raffreddare l'impasto. A questo punto unite le uova, che avrete prima sbattuto o frullato con un frullatore ad immersione , poco per volta, aspettando che la dose versata si sia assorbita prima di aggiungerne altra. Ogni tanto fate la prova del triangolo con la spatola per vedere la giusta consistenza. Quando la pasta sarà pronta mettetela in una sac a poche con bocchetta liscia da 1 cm ( n. 10) e fate delle palline grandi come una noce sul tappetino ( o carta forno se non l'avete). Cuocete a 190° per circa 20 minuti mettendo la pallina di stagnola nello sportello. Purtroppo il tempo esatto lo vedrete voi perchè ogni forno è differente. I bignè dovranno essere ben gonfi e dorati ma non troppo.
Senza categoria

Trecce di pasta brioche

Print Recipe
Trecce di pasta brioche
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 10 ore circa
Porzioni
4 grandi o 8 piccole
Ingredienti
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 10 ore circa
Porzioni
4 grandi o 8 piccole
Ingredienti
Istruzioni
  1. Setacciate in una ciotola la farina, lo zucchero e il sale. In un’altra ciotola più grande sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi, fino a quando stanno insieme. Sarà un composto un po' grumoso ma va bene così. Coprite con la ciotola piccola e fate riposare 10 minuti. Dopo 10 minuti prendete, con le mani, un pezzo di impasto dal lato e tiratelo verso il centro. Girate la ciotola e ripetere con un altro pezzo di impasto fino a piegare tutto il bordo dell'impasto. Coprite di nuovo e fate riposare per altri 10 minuti. Ripetere di nuovo questi giri al centro per altre due volte, intervallate sempre da un riposo di 10 minuti, tra una volta e l’altra. Questo servirà a dare consistenza alla pasta e a renderla liscia. Formare una palla con l’impasto, con la chiusura sotto e mettere in frigo a riposare per circa 6/8 ore. Dopo il tempo di riposo, togliete l’impasto dal frigo, fatelo riposare 30 minuti a temperatura ambiente e rovesciatelo sul piano di lavoro, leggermente infarinato. Formate un quadrato di circa 12 cm per lato. Con il burro ammorbidito ma non molle, diciamo che dovrà rimanere l'impronta del dito ma non sprofondare dentro, formate un rettangolo 12×6 circa mettendo il burro tra 2 fogli di carta forno. Posizionatelo al centro del quadrato e chiudere in modo da coprire il burro ma senza sovrapporre la pasta più di 1/2 cm. Aiutatevi con il mattarello dando dei colpi per chiudere bene l’impasto intorno al burro. Allungare e formare un rettangolo e fate una piega a tre. Fate riposare in frigo, avvolto in pellicola per circa 20 minuti. Togliete dal frigo, tirate di nuovo un rettangolo, con il mattarello, piegate di nuovo a tre, per altre due volte, sempre con un riposo in frigo. Finito i tre giri a tre, chiudete l’impasto di nuovo in pellicola e portate in frigo per almeno 40 minuti. Qua regolatevi, secondo i vostri tempi. Potete lasciare la sfoglia in frigo anche per più tempo. Per la crema guardate sotto nelle note i link per la ricetta di Elena o quella di Montersino. Trasferite il composto in una tazza o una ciotolina e coprire a contatto con pellicola per evitare che faccia la pelle. Dividete l'impasto in due e stendete formando due rettangoli possibilmente uguali. Stendere la crema con un cucchiaio in maniera uniforme sopra un rettangolo e distribuite le gocce ci cioccolato. Coprite con l'altro rettangolo. Tagliate delle strisce lunghe quanto il lato corto del rettangolo e arrotolante senza stringere. Ricoprite una teglia con carta forno e adagiate le strisce. Lasciarle lievitare fino al raddoppio . Prima di infornarle spennellatele con un uovo sbattuto con 1 cucchiaio di latte e un pizzico di sale . Accendere il forno a 220° e poi abbassate a 200° quando infornate le bioche. Cuocete per circa 20 minuti. Dovranno essere ben dorate.
Recipe Notes

Se non avete una vostra ricetta della crema pasticcera vi suggerisco questa di Elena o questa di Montersino   che ho usato per i cannoncini .

Senza categoria

Cobbler alle pesche

Print Recipe
Cobbler alle pesche
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
2 persone
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
2 persone
Istruzioni
  1. In una ciotola mescolate i frutti di bosco, con le pesche pelate e tagliate a fette abbastanza spesse ( 8 fette per ogni pesca circa),l'amido e lo zucchero, poi dividete in 2 cocotte da forno . In un mixer mescolate la farina , il sale, lo zucchero,il lievito, poi aggiungete il burro a pezzi e tanta panna quanta ne servirà per avere un impasto morbido ma non molle. Si dovrà poterlo lavorare a cucchiaiate. Mettete l'impasto, con l'aiuto di un cucchiaio, sopra la frutta, ma senza livellarlo. Spennellate con la panna rimasta e cospargete con un velo di zucchero. Cuocete in forno a 175° per circa 45 minuti, la pasta dovrà essere ben dorata. Attenzione la frutta sarà molto calda. Per evitare di sporcare il forno mettete un foglio di carta forno sotto le cocotte in forno, così se lo sciroppo della frutta dovesse uscire non sporcherete il forno. Servite così o con crema alla vaniglia o gelato.
Senza categoria

Panini con burro e rosmarino

Print Recipe
Panini con burro e rosmarino
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Tempo Passivo 4 ore per la lievitazione
Porzioni
14-16 panini
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Tempo Passivo 4 ore per la lievitazione
Porzioni
14-16 panini
Istruzioni
  1. Mettete tutti gli ingredienti in una impastatrice con il gancio e lavorate per almeno 15 minuti a velocità media fino a che il composto non sarà ben incordato, cioè si sarà aggrappato completamente al gancio. Togliete l'impasto delicatamente dal gancio senza romperlo ma facendolo scivolare giù e mettetelo in una ciotola coperto a lievitare finchè non raddoppierà il suo volume. Se fa caldo ci vorrà circa 1ora e mezza ma potrebbe volercene anche un po' di più. Dopo la lievitazione rovesciatelo sul un piano, dividetelo in 12 parti uguali di circa 60 g ognuna, formate delle palline . A questo punto potete preparare subito il pane con7 palline e congelare le altre per la prossima volta , oppure fare un pane più grosso se vi serve.
Congelazione pane
  1. Dopo aver formato le palline mettete un una teglia e fatele congelare, io ho usato Fresco, l'abbattitore casalingo che conserva tutte le proprietà organolettiche del pane anche dopo averlo congelato. Dopo 2 ore nell'abbattitore i panini saranno congelati, riponeteli in un sacchetto e metteteli nel congelatore. Quando vorrete del pane vi basterà togliere le palline che avrete bisogno, metterle in una teglia ben distanziate tra di loro ( io metto 7 palline in una padella di ghisa da 22 cm ben unta) e lasciarle scongelare e lievitare finchè saranno raddoppiate di volume, a questo punto spennellatele abbondantemente con il burro sciolto, cospargetele di rosmarino tritato e di sale in fiocchi. Cuocete a 180° per circa 25 minuti, finchè saranno ben dorati e gonfi.
Senza categoria

Galette ai mirtilli

Print Recipe
Galette ai mirtilli
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
4 galette
Ingredienti
Finitura
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25-30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
4 galette
Ingredienti
Finitura
Istruzioni
  1. Preparate la pasta frolla mettendo tutti gli ingredienti per la frolla in un mixer e azionandolo per pochi istanti per volta, basteranno 2-3 minuti per avere la pasta pronta. Rovesciatela sul un piano, impastatela a mano per qualche istante e dategli una forma arrotondata. Copritela bene con della pellicola o un sacchetto per alimenti e mettete in frigo per 30 minuti minimo. Intanto preparate il ripieno: mettete in una ciotola i mirtilli puliti e lavati, lo zucchero, l'amido , la scorza di limone, la vaniglia, mescolateli delicatamente con un cucchiaio e teneteli da parte. Stendete la pasta non troppo sottile e ricavatene 4 dischi di circa 15 cm di diametro, mettete la centro di ogni disco 2-3 cucchiai abbondanti di mirtilli. Ripiegate circa 2 cm di pasta verso il centro così da creare un bordo, spennellatelo con il tuorlo e cospargetelo di zucchero. Mettete in forno a 200° per circa 25-30 minuti, finchè saranno ben dorati.
Recipe Notes

Sicuramente uscirà un po' di sciroppo della frutta dalle galette, ma è normale ed è il tocco rustico di questi dolci.

Senza categoria

Pizza bianca senza impasto

Print Recipe
Pizza bianca senza impasto
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
1 pizza 35 cm
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
1 pizza 35 cm
Istruzioni
  1. In una ciotola mettete la farina, il sale, lo zucchero, il lievito e l'olio. Aggiungete l'acqua fredda e mescolate con un cucchiaio solo il tempo di mescolare gli ingredienti, non più di 2-3 minuti . Coprite la ciotola con della pellicola e fate lievitare a temperatura ambiente per circa 12-14 ore, finchè sarà raddoppiato di volume. (Io lo faccio la sera per averlo pronto la mattina dopo) Infarinate molto abbondantemente un piano, rovesciate l'impasto sul piano e aiutandovi con una spatola date delle pieghe a libro all'impasto, poi mettetelo su un foglio di carta forno e partendo dal centro colpite la pasta con la punta delle dita, formando delle fossette, questo farà uscire le bolle d'aria dall'impasto. Cospargete con i 2 cucchiai d'olio e il sale in fiocchi. Lasciate lievitare ancora 1-2 ore. Accendete il forno a 260° e se avete la pietra refrattaria usatela. Quando il forno sarà ben caldo passate la pizza bianca sulla pietra ( o una teglia se non l'avete) e cuocete per 12-14 minuti, finchè prenderà un bel colore dorato scuro.
Senza categoria

Gelato goloso con biscotti Oreo

Print Recipe
Gelato goloso con biscotti Oreo
Porzioni
1 Kg circa
Ingredienti
Porzioni
1 Kg circa
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mescolate latte e panna e portate a circa 85°. In un contenitore mescolate lo zucchero, il latte il polvere, il destrosio, la farina di semi di carrube. Quando il latte sarà caldo mescolate con le polveri e rimettete sul fuoco per un paio di minuti. Fate raffreddare e mettete in frigo per almeno 6-8 ore ( io lo faccio la sera per il giorno dopo). Mettete il composto nella gelatiera e seguite le istruzioni ( nella mia servono circa 20 minuti). Quando il gelato sarà ben mantecato e quasi pronto unite i biscotti che avrete ridotto a pezzi .
Senza categoria

Creme caramel

Print Recipe
Creme caramel
Porzioni
4 porzioni
Ingredienti
Porzioni
4 porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una pentola mettete a scaldare latte e panna fino a 85° circa, aggiungete lo zuccchero e fatelo sciogliere mescolando. Togliete dal fuoco e fate intiepidire, nel frattempo accendete il forno a 140°, rivestite il fondo degli stampi con una dose generosa di caramello e metteteli da parte. Quando il latte si sarà intiepidito sbattete le uova con una frusta ma giusto il tempo di amalgamare bene tuorli e albumi. Le uova NON devo essere schiumose. Aggiungete un pizzico di sale, l'estratto di vaniglia e versate piano il latte ancora tiepido, mescolando. Ora passate il composto in un colino a maglie molto fitte, poi riempite gli stampini fino a 1 cm dal bordo. ( io uso stampini classici da circa 150 cc) . Ora avete 3 possibilità di cottura: 1) prendete una pirofila o una teglia a bordi alti che contenga bene gli stampini, sul fondo mettete un pezzo di stoffa o più fogli di carta forno, appoggiate gli stampini e con molta attenzione riempite la teglia con acqua fredda per almeno 3/4 dell'altezza degli stampini. Mettete in forno e fate cuocere per 1 ora -1 ora e 1/2 prestando attenzione che l'acqua non si metta a bollire. Per far si che la creme caramel esca perfetta e vellutata, senza quelle brutte bollicine al suo interno, la crema deve cuocere piano piano. Se vedete che l'acqua tende a bollire abbassate la temperatura e aggiungete un pochino di acqua fredda per abbasssare subito la temperatura. Quando al tatto la crema sarà abbastanza soda provate ad infilare uno stecchino, dovrà uscire pulito, allora togliete la teglia dal forno e lasciate raffreddare le creme . Toglietelo poi dall'acqua ormai fredda e mettetele in frigo per almeno 3 ore , meglio 7-8 ore. 2) per una cottura sicuramente più veloce ma più dificile da gestire potete cuocere gli stampini in una pentola a pressione. Mettete l'accessorio per la cottura a vapore all'interno, aggiungere 125 g d'acqua e appoggiare gli stampini nel cestello dopo averli ben coperti con della carta stagnola. Chiudere e far cuocere alla temperatura minima per 8 minuti dal fischio. Togliere e mettere in frigo . 3) cottura nel varoma del bimby : riempire il boccale con 700 g d'acqua, posizionare il varoma, chiudete gli stampini con la carta stagnola e metteteli nel vassoio del varoma e cuocete 30 minuti a Varoma , velocità 1. Controllate con uno stuzzicadenti la cottura, se uscirà pulito togliete gli stampini, altrimenti continuate per altri 5 minuti. Togliete la stagnola, farli intiepidire e mettete in frigo.
Senza categoria

Milk bread

Print Recipe
Milk bread
Un pane soffice e leggermente dolce, ottimo per accompagnare piatti dolci o piatti salati.
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 25 min
Tempo Passivo 4 ore per la lievitazione
Porzioni
12 rolls
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 25 min
Tempo Passivo 4 ore per la lievitazione
Porzioni
12 rolls
Istruzioni
  1. Mettete tutti gli ingredienti tranne l'uovo in una impastatrice con il gancio e lavorate per almeno 15 minuti a velocità media fino a che il composto non sarà ben incordato, cioè si sarà aggrappato completamente al gancio. Togliete l'impasto delicatamente dal gancio senza romperlo ma facendolo scivolare giù e mettetelo in una ciotola coperto a lievitare finchè non raddoppierà il suo volume. Se fa caldo ci vorrà circa 1ora e mezza ma potrebbe volercene anche un po' di più. Dopo la lievitazione rovesciatelo sul un piano, dividetelo in 12 parti uguali, formate delle palline e poi stendete ogni pallina fino ad avere un ovale di circa 1/2 cm di spessore. Arrotolate ogni pezzetto fino ad avere 12 rolls, 12 panini arrotolati lunghi circa 7-8 cm . Metteteli in una teglia, disposti su 2 file appena staccati uno dall'altro. Coprite e fate lievitare finchè si saranno attaccati e il volume sarà raddoppiato. Spennellateli con l'uovo sbattuto e mettete in forno a 180° per circa 25-30 minuti. Dovranno essere ben coloriti. Fate intiepidire prima di sformarli dalla teglia.
Senza categoria

Gravlax di salmone alla barbabietola e liquirizia

Print Recipe
Gravlax di salmone alla barbabietola e liquirizia
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo Passivo 24-48 ore
Porzioni
8-10 porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo Passivo 24-48 ore
Porzioni
8-10 porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Togliete tutte le spine al salmone e togliete le squame. Foderate una pirofila a bordi alti con della pellicola lasciandone in abbondanza per richiudere . Preparate la marinartura in una ciotola mettendo il sale, lo zucchero, la vodka, i semi d'anice, la liquirizia e l'aneto e la barbabietola pelata e grattugiata con una grattuggia a fori grandi. Mescolate bene . Appoggiate il salmone, con la pelle sotto, sulla pellicola, copritelo bene con la marinatura, richiedete la pellicola impacchettando ben stretto il salmone. Mettete una seconda teglia sul salmone e appoggiatevi delle lattine per far si che il peso tenga il salmone ben premuto. Mettere in frigorifero per 24-48 ore, girando il pacchetto del salmone ogni 12 ore. Trascorse almeno 24 ore togliete il salmone dal pacchetto e lavatelo sotto l'acqua corrente per togliere tutta la marinatura. Asciugatelo bene. Mettetelo in un sacchetto per surgelati e ponetelo nell'Abbattitore Fresco Irinox per almeno 2 ore se il pezzo è di circa 400 g , 4 ore se il pezzo è più grande,( dovrà raggiungere i -18° al centro) sul programma surgelazione rapida. Poi nel freezer per almeno 2 giorni. Se volete potete tagliarlo in 2 pezzi se lo preferite usare in più volte. Quando vi servirà, lo scongelerete con la funzione di scongelamento, poi taglierete delle fette sottili . Potrete servirlo come antipasto, come finger food su del pane nero o come canapè. Una spolverata di liquirizia prima di servire ci sta molto bene.
CONSIGLIA Torta di mais