Un piccolo porte bonheur a voi e tanti ringraziamenti ( maialini di marzapane svizzeri)

Sentendomi più svizzera che italiana nelle tradizioni di fine anno, anche quest’anno per me ci sono i maialini di pasta di mandorle come porte bonheur.

maialini marzapane -1

Un simpatico grasso maialino con una monete come augurio di prosperità e ricchezza.

In quest’anno me ne sono successe di tutti i colori, cose belle, amici nuovi e cose brutte. Cerco sempre di trovare qualcosa di buono anche nella sfortuna, ma a volte non è facile.

maialini penny-1

Però non sono qui per annoiarvi con i miei guai, ma per ringraziare tutti quelli che in questi mesi ci sono stati vicini, sia fisicamente che moralmente e  per condividere con voi la gioia per il nuovo anno sperando sia ricco di sogni avverati, di tanta serenità e tranquillità.

Per voi ora il mio maialino, vorrei potervene dare uno di persona, ma non potendo ve lo mando virtualmente.

Se invece volete farli anche voi ecco le spiegazioni:

vi serviranno circa 50 g di marzapane per ogni maialino:

1 pallina grande come una noce

5 palline di 1 cm di diametro

3 palline di 0.5 cm di diametro

maialini composizione-1

Con 4 palline da 1 cm fate i piedini mettendole vicine e schiacciandole un pochino.

Con la pallina grande farete il corpo rendendola leggermente ovale e poggiandola sui piedini

Con la 5° pallina grande fate il muso, schiacciandola fino ad avere un dischetto

Con 2 palline piccole fate le orecchie formando 2 piccoli triangoli e usando uno stuzzicadenti dategli la forma facendo una scanalatura al centro.

Con l’ultima pallina fate un salsicciotto stretto e lungo che poi arrotolerete a formare la coda del maialino.

Ora montate tutto insieme( se la pasta si fosse seccata un pochino, bagnate con un goccio d’acqua i pezzi da attaccare)

Finite facendo i buchi per il naso e gli occhietti con lo stuzzicadenti.

maialini -1

Mettete un maialino con una moneta ( di cioccolato sarebbero perfette) per ogni vostro ospite a tavola.

Ancora tanti tanti auguri a tutti, un grazie particolare alla mia Giulia che mi aiuta sempre e ci rivediamo il 4 gennaio con nuove ricette e sorprese per voi.

A presto, Anna

Comments

  1. says

    Ne prendo subito uno grazie!!! sono carinissimi! A te invece lascio tanti tanti auguri e spero che le difficoltà dell’anno vecchio siano solo un ricordo! In bocca al lupo!

Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *