Monthly Archives:

gennaio 2015

Cioccolato/ Dolci/ Ricette/ Torte

Happy birthday Ale !

Ci sono persone che conosci solo
virtualmente , ma che vari motivi senti amiche . Amiche che vivono in
varie parti del mondo o che improvvisamente vengono spedite
dall’altra parte del mondo !
Alessandra in pochi mesi ha dovuto
decidere di cambiare radicalmente la sua vita e partire per Singapore
. Oggi , giorno del suo compleanno, vorremmo farle sapere che ,anche
se lontana, la pensiamo .
Quindi una golosa torta al cioccolato
dal suo blog  An old fashioned lady.
Tanti auguri Ale , happy bithday !

FRENCH
CHOCOLATE CAKE
per 6 persone
115 g di cioccolato
fondente, a pezzetti
55 g di burro, a pezzetti
3 uova medie, tuorli e
albumi
85 g di zucchero semolato
un pizzico di sale
alcune gocce di estratto
di vaniglia
20 g di farina
zucchero a velo per
decorare
gelato o panna montata per accompagnare

stampo a cerniera del
diametro di 18 cm , ( io da 20 , ma va bene anche 22 )  rivestito di carta da forno, leggermente unta
forno: modalità statica,
180°C
Sciogliete a bagnomaria
il cioccolato con il burro a pezzetti, mescolando finchè non si è
sciolto completamente. Togliete dal bagnomaria e fate intiepidire. (
io ho messo tutto nel microonde e fatto sciogliere delicatamente ).
Nel frattempo, in una
terrina piuttosto capiente, montate i tuorli con lo zucchero fino a
quando saranno soffici e spumosi: a questo punto, versate il
cioccolato e il burro fusi, ormai tiepidi , nel composto montato e
amalgamate con delicatezza. Unite le gocce di vaniglia e mescolate.
Setacciate la farina ed
il sale e  incorporateli delicatamente al composto. 
Montate immediatamente
gli albumi e incorporate anch’essi al composto, in tre tempi,
mescolando dal basso verso l’alto, per evitare che il composto
smonti. 
Versare tutto nella
teglia ed infornare in forno caldo per 25 minuti. La torta gonfierà
e formerà una crosta sottile, durante la cottura, che si creperà e
si affloscerà appena fuori dal forno.
Lasciate raffreddare
nello stampo per una decina di minuti, poi sformate, rovesciando
delicatamente la torta sul piatto da portata. Eliminate con
altrettanta delicatezza la carta da forno, spolverate con zucchero a
velo e servite.

Servite con panna montata
o gelato , se ne avanza . 

Primi piatti/ Ricette

Il pane nero avanzato e i canederli per l’MTchallenge

Eccoci di nuovo alla sfida per
l’MTchallenge , questo mese sono di scena i canederli , ma solo
quelli salati , rigorosamente cotti nel brodo come da indicazioni di
Monica, vincitrice dell’Mtc di novembre.
Adoro i canederli e sono uno dei pochi
primi piatti che trovate sul mio blog ( qui per la precisione ).
I canederli sono un modo intelligente
di riusare il pane avanzato, si possono preparare in infiniti modi ,
basta solo un po’ di fantasia e sono buonissimi.
La mia versione è abbastanza classica
sono dei canederli di pane nero ai cereali con formaggio raclette .
Li ho cotti in un buon brodo di carne ma poi conditi con del burro
nocciola .
Ci sono poche regole da seguire e qui nel blog di Monica 
potete trovare alcuni suggerimenti per una perfetta riuscita .
Avanti , aprite il cassetto del pane e
vedete cosa potete preparare.

Per 4-6 persone :
300 g pane nero ai 5 cereali( ma va dene qualsiasi tipo di pane )
200 g latte tiepido
    2 uova
200 g raclette
2-3 cucchiai di farina bianca
sale
pepe
noce moscata
chiodi di garofano macinati
zenzero in polvere
1 litro di brodo di carne ( ma va bene
anche vegetale se preferite)
Burro nocciola
Parmigiano reggiano 
Preparate un buon brodo di carne nel
vostro modo preferito .
Per
i canederli :
Tagliate il pane raffermo
in pezzetti piccoli , mettetelo in una grande ciotola .
In una ciotola unite le
uova ed il latte leggermente tiepido e sbattete leggermente per
rendere il liquido omogeneo; versatelo sul pane, mescolate bene e
lasciate riposare, mescolando ogni tanto, per almeno 20 minuti.
Intanto preparate il
formaggio tagliandolo a pezzetti molto piccoli.
Prendete la ciotola col
pane ammorbidito, con le mani impastate il ripieno per vedere se il
pane si è ammorbidito , deve risultare un bel impasto morbido ma non
troppo molle , non aggiungete liquidi , prima di farlo aspettate un
pochino ancora per vedere se si ammorbidisce .
Aggiungete il sale, il
pepe e la noce moscata, le spezie quindi il formaggio.
Mescolate velocemente,
quindi unite la farina necessaria a rendere il composto della giusta
consistenza per formare le palline. 
Fate delle palline poco
più grandi di una pallina da ping pong . 
Mettete a cuocere nel
brodo caldo , ma senza farlo bollire troppo , deve sobbollire o
rischiate di romperle. 
Dopo circa 15 minuti
decidete come servirle , se le preferite in brodo metteteli in un
piatto e copriteli con il brodo che avrete però passato ad un colino
fine per togliere gli eventuali residui , se invece decidete di
servirli con il burro , fatelo arrostire per bene , scolate i
canederli , metteteli in un piatto , spolverateli con il parmigiano e
copriteli con il burro nocciola ben caldo.
                                      Con questa ricetta partecipo al MTchallenge di gennaio 

Dolci/ Dolci al cucchiaio/ Ricette

5 ingredienti per un incanto al caramello

Lo
so , lo so , è appena passato Natale , abbiamo mangiato tutti troppo
, adesso è il momento di rimettersi in riga , stare leggeri ….ma
da quando ho visto questa meraviglia sul sito  Menta e cioccolato  di Morena Roana  ,
ho pensato che avrei dovuto farlo, magari in mini porzioni , così
da non esagerare visto che è un super concentrato di calorie ( beh forse come un tiramisù ). 
Un
dolce al cucchiaio , con la cremosità del mascarpone e la dolcezza
del dulce de leche ( la ricetta la potete trovare qui ) e una golosa
sorpresa al centro.

Può
essere anche un dessert veloce per una sera in cui non avete voglia
di cucinare troppo. 
 
Per
6 porzioni :
250
g biscotti Oreo ( oppure ringo black o Neo )
250 g di mascarpone
200 ml di panna da montare fresca
    3 cucchiai abbondanti di Dulce deLeche ( qui trovate la ricetta per farlo )
      Topping al Caramello pronto
100 g latte per inzuppare i biscotti 
Montate
con le fruste elettriche la panna e il mascarpone insieme , dopo
pochi istanti saranno montati , aggiungere 2 cucchiai di dulce de
leche sempre mescolando con le fruste , il 3° cucchiaio andrà
incorporato a mano e dovrà lasciare delle striature  variegate nella
crema .
Ora
preparate il dessert mettendo un pochino di crema , un biscotto oreo
bagnato velocemente nel latte , ancora crema poi un po di caramello ,
quindi ricominciare con crema , biscotto e crema , finite decorando
con il caramello messo non in uno strato ma a decorare la superficie.

Coprite
con della pellicola alimentare e fate raffreddare in frigo per almeno
2 ore.

Se non trovate il dulce  de leche e non volete farlo  potete sostituirlo con una crema al caramello .
I biscotti  devono essere Oreo o Ringo black o Neo , nessun altro tipo è ammesso ( Morena è stata irremovibile su questo ).
Sul sito di Morena trovate tutte le spiegazioni necessarie alla perfetta riuscita .
Peparatelo un giorno che vorrete coccolarvi , ma  non esagerate . 
 
Cioccolato/ Dolci/ Dolci al cucchiaio/ Mousse/ Ricette

Mousse al cioccolato con arance caramellate per il nostro gioco

Il mese scorso io e altre 10 blogger
abbiamo dato il via ad un nuovo gioco . Ogni mese proponiamo un
abbinamento con il cioccolato, ognuna di noi vi presenta una
ricetta e voi dovete proporci la vostra . Alla fine del mese ne verrà
scelta una e la sua autrice parteciperà con noi il mese successivo
alla scelta del vincitore .
Questo mese l’abbinamento è il mio
preferito , cioccolato ed agrumi !!
Già dal primo momento sapevo quale
sarebbe stata la mia ricetta di questo mese, non l’ho inventata io ma é tra quelle che preferisco, mousse al cioccolato
fondente con spicchi di arancia caramellati .
Questo mese ad ospitarci sarà La stufaeconomica 
, sarà da lei che dovrete lasciare il link alla vostra ricetta , qui invece troverete il regolamento completo per partecipare .
Quindi vi aspetto e buon lavoro !!

Mousse al cioccolato fondente e arance
caramellate
per 4 persone .
Per la mousse:
70 g cioccolato fondente ( al 65%
sarebbe l’ideale)
2 tuorli
20 g zucchero
25 g Cointreau
250 g panna fresca
Per le arance:
2 arance bio
50 g zucchero
100 g acqua
Fate sciogliere il cioccolato con 30 g
di panna.
Sbattete i tuorli con lo zucchero a
bagnomaria ( come fosse uno zabaione) , aggiungete piano il liquore.
Quando sarà diventata una crema , togliere dal calore , aggiungete
il cioccolato fuso, mescolando delicatamente, poi fatela raffreddare
mescolando ogni tanto .
Intanto montate la rimanente panna .
Quando la crema sarà fredda
incorporate la panna mescolando delicatamente dall’alto al basso.
Mettetela a raffreddare per qualche ora
o in ciotole singole o in una grande se preferite farne poi delle
quenelle.

Grattugiate le scorze delle arance e
tenetele da parte.
Pelate a vivo le arance e ricavatene
gli spicchi ( tenete il succo che si formerà ) e teneteli da parte .
In una padella fate sciogliere l’acqua
con lo zucchero, aggiungete il succo e le scorze e fatene uno
sciroppo. Quando si sarà ridotto un po’ unite gli spicchi d’arancia
e spegnete il fuoco . Lasciate raffreddare gli spicchi nello
sciroppo. Quando saranno freddi toglieteli , metteteli su della carta
forno e fateli asciugare , ma conservato lo sciroppo che farete
intiepidire prima di servire sugli spicchi.
Per servirla potete mettere in un
piatto 2 chenelle di mousse , degli spicchi d’arancia e 1 cucchiaio
dello sciroppo d’arancia .
Oppure se avete scelto o bicchieri
individuali , adagiate qualche spicchio sopra la mousse e versate qualche
cucchiaio di salsa ristretta e tiepida.
Io a volte metto qualche pezzetto di
arancia candita tritata nella mousse per aumentarne il gusto.

Questa ricetta partecipa a Cioccolato e
… 
e questa è la ricetta che ha vinto a Dicembre l’abbinamento Cioccolato e cannella :
dal suo blog Una favola in tavola “Il mondo di Ortolandia”

Se siete curiose qui
trovate le proposte delle altre 10 amiche per cioccolato ed agrumi :
CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake